• Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le news sulla tua casella di posta elettronica

    Unisciti agli altri 152 follower

  • Post più letti

  • Archivio articoli

Gal Delta Po, 3 milioni di contributi per lo sviluppo del turismo rurale e la riqualificazione del patrimonio rurale del polesine

Sono oltre 3 milioni di euro i contributi che il GAL Polesine Delta Po metterà a disposizione del proprio territorio di operatività (33 Comuni), con i 13 bandi del Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 in pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto (sette già pubblicati il 16 marzo u.s. e gli altri sei nel corso del mese di Aprile), e destinati a finanziare la valorizzazione del turismo rurale e la riqualificazione del patrimonio rurale.

Tra le prime opportunità di finanziamento, quelli per il primo imboschimento dei terreni agricoli (Misura 221 Azioni 1,2,3) e quelli destinati agli investimenti forestali non produttivi (Azione 227/1). Azioni finalizzate a realizzare, migliorare e preservare, particolari zone naturali ad elevato pregio storico-paesaggistico collocate lungo gli itinerari rurali che si svilupperanno nel territorio del GAL, accrescendone, contemporaneamente, anche la loro fruibilità didattica e di visitazione (si pensi alle dune fossili di Ariano e Taglio di Po, o al percorso del Giardino Botanico di Rosolina o all’Oasi di Ca’ Venier, nel Parco Regionale Veneto del Delta del Po).

Agrinidi e fattorie sociali. Di grande importanza per il territorio, in questa tornata di bandi, poi, i finanziamenti relativi allo sviluppo delle fattorie plurifunzionali e dell’ospitalità agrituristica (Azione 311/1 e Azione 311/2), e quelli finalizzati alla realizzazione di punti informativi e/o di accoglienza al turismo rurale (Azione 313/2). Per le fattorie plurifunzionali (Azione 311/1), i finanziamenti messi a bando, punteranno soprattutto ad incentivare la cosiddetta “diversificazione dell’azienda agricola” in Polesine, ossia la possibilità per il comparto agricolo polesano, di far nascere nuove realtà imprenditoriali in grado di dare reddito ai singoli, e soddisfare nel contempo la richiesta sempre più crescente di servizi legati al sociale. Un’opportunità per la creazione, quindi, anche in Polesine, dei cosiddetti “agrinidi” (asili in campagna); delle fattorie sociali dove praticare attività riabilitative (come l’ippoterapia, la pet-terapy, ecc.); di attività artigianali dove verranno utilizzate solo proprie produzioni aziendali (come nel caso delle fattorie creative); di imprese in grado di produrre servizi ambientali per la comunità locale (come le eco-fattorie).

Per lo sviluppo dell’attività agrituristica (Azione 311/2), invece, il bando del GAL  mette a disposizione degli imprenditori agricoli, molte risorse finalizzate al  miglioramento dell’accoglienza rurale della propria struttura. Una qualificazione da intendersi, certamente, non solo in termini di  miglioramento dei servizi offerti per l’ospitalità (come il pernottamento, le aree esterne di sosta a disposizione dei turisti, ecc.), ma anche di una crescita da sviluppare attraverso la valorizzazione delle eccellenze paesaggistiche e agroalimentari tipiche presenti nel territorio. Strumento, quest’ultimo, indispensabile per potersi affermare sui mercati turistici in termini di attrazione e apprezzamento.

Contributi per enti locali. Infine, le opportunità di finanziamento per la realizzazione di punti di informazione e accoglienza turistica (Azione 313/2). Contributi, questi, offerti prevalentemente a beneficio degli enti locali presenti nel territorio del GAL, per la realizzazione e/o la ristrutturazione di immobili di proprietà pubblica da adibire a veri e propri “info-point” (punti di informazione) dedicati ai turisti. Un’opportunità strategica, per potenziare l’informazione turistica locale sulla ricettività rurale presente in loco (agriturismi, fattorie didattiche, punti di vendita diretta di produzioni tipiche, artigianato, ecc.) e sulle possibilità di visitazione turistica del territorio (itinerari cicloturistici,  ippovie, ecc.).

Produzioni agroalimentari tipiche certificate. Finanziamenti, quindi, davvero interessanti per il territorio del GAL Polesine Delta Po, ai quali, nei prossimi giorni si aggiungeranno altri 6 bandi per oltre 1,5 milioni di euro. Questi ultimi sono rivolti principalmente alla valorizzazione delle produzioni agroalimentari tipiche certificate (Misura133) e alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale del Polesine (Misura 323a Azioni 2,3,4). Tema sul quale, recentemente, si svolto anche un seminario di studio organizzato dai GAL provinciali in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia, e la cui ricerca è già consultabile sul sito del GAL http://www.galdeltapo.it . Tutte le domande di aiuto relative ai primi sette bandi già pubblicati sul BUR del 16 marzo u.s., vanno presentate ad AVEPA Sportello Unico Agricolo di Rovigo, entro il 14 giugno 2012 (eccetto la 313/2 la cui scadenza è prevista per il 30/4/2012). I bandi sono disponibili e scaricabili nel sito del GAL Polesine Delta Po http://www.galdeltapo.it alla sezione Bandi.
I prossimi sei bandi, che saranno pubblicati presumibilmente sul BUR del 13 aprile p.v., avranno due scadenze: 12 giugno (133, 323b/2, 331/1) e 11 agosto 2012  (323a/2,3,4).

Per informazioni sui bandi ci si può rivolgere al GAL Polesine Delta, dal lunedì al venerdi 9,30 – 13,00 o nel pomeriggio previo appuntamento telefonico in Via T. Fraccon 17 (Palazzo Retroborsa) a Rovigo Tel. 0425 460322  Fax 0425 460356  Sito : http://www.galdeltapo.it    E-mail : deltapo@galdeltapo.it

(Fonte: Gal Polesine Delta Po)

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 152 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: