• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Disastri idrogeologici, prevenzione la prima risorsa, tutte le cifre sull’attività dei Consorzi di bonifica giovedì 17 novembre 2011 a Verona Fiere in occasione di Geo-Oikos

Venezia, 11 novembre 2011, il direttivo ARGAV insieme ad Andrea Crestani (direttore UVB, secondo da sx) e Gabriele Pasetti (resp.le comunicazione UVB, quarto da sx)

(di Marina Meneguzzi, socio ARGAV) Particolarmente calorosa l’accoglienza riservata venerdì 11 novembre scorso al direttivo ARGAV da Andrea Crestani e Gabriele Pasetti, rispettivamente direttore e responsabile comunicazione dell’Unione Veneta Bonifiche. Nelle bellissime stanze di Palazzo Calbo Crotta a Venezia, sede fin dal dopoguerra dell’’organizzazione che riunisce i 21 consorzi di bonifica regionali, Crestani ha invitato direttivo e soci ARGAV a partecipare alla conferenza stampa che l’UVB, insieme ai Consorzi di bonifica, terrà giovedì 17 novembre p.v., alle ore 12.15 nella sala Scarpa della Fiera di Verona in occasione del salone Geo-Oykos (17-18/11/11), iniziativa promossa dalla Regione Veneto dedicata alla sostenibilità e allo sviluppo del territorio.

Argomento principe dell’incontro stampa sarà la manutenzione del territorio, primo fattore di prevenzione di disastri idrogeologici, tema tristemente di grande attualità, insieme alle cifre sull’ attività silenziosa, ma condotta ogni giorno 24 ore su 24 dai Consorzi di bonifica su 18 mila chilometri di canali che garantiscono la sicurezza idraulica del Veneto, oltre che su  9 mila chilometri di canali destinati all’irrigazione. Tra i temi che veranno affrontati, anche la gestione ambientale dei corsi d’acqua, aspetto sempre più tenuto in considerazione dai Consorzi di bonifica nell’espletare il loro lavoro di tutela del territorio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: