• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

28 luglio 2015, giornata dell’ortofrutta e della solidarietà indetta da Coldiretti, 5 gli appuntamenti in Veneto

Giornata ortofrutta ColdirettiFrutta fresca e a km zero donata a chi ne ha bisogno dagli agricoltori. Un’azione di solidarietà concreta che vede protagonisti i produttori in occasione della giornata nazionale dell’ortofrutta indetta da Coldiretti all’Expo di Milano e in tutta Italia oggi, martedì  28 luglio. Una giornata dedicata al primato italiano della produzione di frutta e verdura in Europa con il denominatore comune della solidarietà, nei confronti delle categorie più deboli, dagli anziani ai bisognosi. L’iniziativa sarà declinata anche in Veneto con cinque appuntamenti.

A Venezia, scendono in acqua le agricoltrici. Ad animare l’evento organizzato a Venezia saranno le imprenditrici agricole di Donne Impresa che, a bordo di una topa (imbarcazione tipica veneziana da trasporto), consegneranno chili di frutta e verdura alle mense della Caritas in laguna. Le tappe previste sono lungo il Canale della Giudecca dove ad attendere le agricoltrici ci saranno le mamme e i bambini della Casa di San Pio X, a seguire i profughi della comunità, gli anziani dell’ospizio Cardinal Piazza e gli ospiti del cottolengo, fino ai poveri di Betania a Cannaregio. “Un incontro solidale tra produttori e persone in difficoltà, dove anche una mela o una pesca a tavola è determinante. Il valore del nostro lavoro passa anche per questa riconoscenza – commenta Franca Castellani, frutticoltrice e responsabile di Donne Impresa – a volte un sorriso ci ripaga più delle bizzarrie del mercatoLa beneficenza – infatti –  la facciamo tutti i giorni visto che solo il 16,7% del costo sostenuto dai consumatori arriva agli agricoltori che con questa cifra non riescono neppure a sostenere le spese di produzione. Tradotto – dice Franca Castellani –  per 1 kg di nettarine all’imprenditore rimangono 30 centesimi quando il consumatore paga 1.80 euroUna situazione inconcepibile ed inaccettabile, che bisogna arginare per consentire al settore di non cedere il passo ai prodotti stranieri, che non sono foresti solo per la provenienza, ma soprattutto per gli standard qualitativi. Ci rivolgiamo – conclude Castellani – anche alle istituzioni politiche affinchè decolli un progetto di rilancio  che valorizzi la produzione regionale che nel 2008 rappresentava quasi il 20% del PIL agricolo mentre ora è scesa al 15%.  E’ una vera e propria emergenza che occorre trattare con un piano di rilancio in Veneto, regione a pieno titolo chiamata a fare dell’Italia l’eden d’Europa”.

A Rovigo la frutta va in spiaggia. Dalle 9.30 alle 13, gli agricoltori di Coldiretti Rovigo predisporanno un gazebo in piazzale Europa a Rosolina Mare per la distribuzione di cestini di nettarine che arrivano direttamente dai frutteti altopolesani della zona di Badia, grazie alla collaborazione con la Cofruta di Giacciano con Baruchella. In contemporanea, le pesche saranno distribuite anche in tutti i 12 bagni del litorale rosolinese grazie alla collaborazione col Consorzio operatori balneari di Rosolina. “Per i produttori è un momento difficile – commenta il presidente Mauro Giuriolo -, ormai i produttori cominciano ad estirpare i frutteti e questo è un danno enorme per tutta l’economia polesana, per l’agricoltura certamente, ma anche per l’indotto, per la conservazione della biodiversità ed, infine, per il consumatore che non avrà più pesche di stagione, quelle profumate che si rubavano nei campi da ragazzini, si mangiavano con la buccia e sapevano d’estate”.

A Verona la “frutta a pezzi”. A partire dalle 10.30 gli agricoltori di Coldiretti Verona allestiranno un gazebo in Piazza Brà per la distribuzione di un migliaio di confezioni di pesche porzionate a turisti e cittadini che transiteranno in centro storico. Alle 11.00, sempre in Piazza Brà, il presidente provinciale Claudio Valente consegnerà un cesto di pesche al Direttore del Banco Alimentare, simbolo della fornitura di circa 25 quintali di frutta che verrà effettuata gratuitamente a favore degli indigenti della provincia scaligera. Verso le 11.30 al bar Vittorio Emanuele, che dà direttamente sul Liston, si terrà uno “show drinking”: un esperto barman preparerà un cocktail a base di pesche per dare una piccola dimostrazione delle numerose potenzialità culinarie del famoso frutto “made in Verona”. A sostenere l’iniziativa sarà anche Casa Mazzanti in Piazza Erbe che nel corso della giornata farà degustare frutta e verdura a chilometro zero. “La provincia veronese è la prima in Veneto e tra le prime in Italia per produzione di ortofrutta ma ancora agli agricoltori arrivano solo le briciole“, sottolinea il presidente Claudio Valente.

Gli agricoltori di Coldiretti Padova, presieduta da Federico Miotto, hanno scelto di donare la frutta fresca e di stagione, appena raccolta dai campi, all’Opera della Provvidenza di Sant’Antonio a Sarmeola di Rubano, mentre gli agricoltori di Coldiretti Treviso, nell’azienda di Angelo Bastarolo a Zero Branco, raccoglieranno pomodori e cetrioli per la comunità alloggio che ospita attualmente 30 migranti.

Fonte: Coldiretti Veneto/Coldiretti Rovigo/Coldiretti Verona/Coldiretti Padova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: