• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Lanciata la Strategia europea per la Regione Alpina, tra gli Stati coinvolti anche l’Italia

UE-bandieraOltre 70 milioni di europei potranno trarre vantaggio da una cooperazione più stretta tra Regioni e Paesi in materia di ricerca e innovazione, sostegno alle PMI, mobilità, turismo, tutela ambientale e gestione delle risorse energetiche. E’ questo, in sintesi, l’obiettivo che si pone la Commissione europea con la Strategia macroregionale che riguarda cinque Stati Membri (Austria, Francia, Germania, Italia e Slovenia) e due Paesi terzi (Liechtenstein e Svizzera), coinvolgendo un totale di 48 Regioni.

Gli ambiti di intervento. La nuova Strategia sarà incentrata su una serie di ambiti di intervento che sosterranno lo sviluppo dei seguenti progetti indicativi: 1. crescita economica e innovazione, ad esempio mediante attività di ricerca su prodotti e servizi specifici della regione alpina; 2. connettività e mobilità, con il miglioramento della rete stradale e ferroviaria e l’espansione dell’accesso a Internet via satellite nelle aree remote; 3. ambiente ed energia, con la messa in comune delle risorse per salvaguardare l’ambiente e promuovere l’efficienza energetica nella regione. La Commissione auspica che la strategia sia approvata dal Consiglio europeo entro la fine dell’anno.

Che cos’è una Strategia macroregionale UE? La Strategia macroregionale rappresenta un quadro integrato che può beneficiare, fra l’altro, del sostegno dei Fondi strutturali e di investimento europei per far fronte alle sfide comuni che interessano gli Stati Membri e i Paesi terzi di una stessa area geografica, i quali possono dunque trarre vantaggio da una cooperazione rafforzata che favorisce la coesione economica, sociale e territoriale. Si ricorda che il Consiglio europeo del 19-20 dicembre 2013 aveva invitato la Commissione, in collaborazione con gli Stati Membri, a elaborare una Strategia dell’UE per la Regione Alpina entro la metà del 2015. Nel rispetto della tabella di marcia, l’Esecutivo ha così lanciato la Strategia nei giorni scorsi, accompagnata da una comunicazione e un piano d’azione. Nel complesso, si tiene conto dei risultati dell’ampia consultazione pubblica on-line condotta tra luglio e ottobre 2014, nonché delle conclusioni della Conferenza conclusiva delle parti interessate tenutasi a Milano il 1° e il 2 dicembre 2014. Ulteriori informazioni a questo link.

Fonte: Europe Direct Veneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: