• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Da Piemonte e Slovenia i vincitori del Premio “Fare Paesaggio”, oggi la cerimonia di premiazione a Trento

Premio fare paesaggioQuesta mattina, mercoledì 8 giugno 2016 alle ore 10.00, si svolgerà nel Castello del Buonconsiglio di Trento la cerimonia di premiazione dei progetti del Premio “Fare Paesaggio. Selezione triennale di progetti e iniziative per la salvaguardia, la gestione e la valorizzazione del paesaggio nell’area alpina”, organizzato dalla Provincia autonoma di Trento in conformità a quanto previsto dalla Convenzione Europea del Paesaggio e come stabilito dalla Legge Urbanistica provinciale n. 15/2015, è stato curato dall’Osservatorio del Paesaggio trentino con la Tsm-step Scuola per il Governo e del Paesaggio.

Hanno concorso 107 candidature. Il Premio si è strutturato come una selezione di opere, progetti e iniziative realizzati nel territorio definito dalla Convenzione delle Alpi, che hanno saputo esprimere obiettivi di elevata qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale. La “selezione” ha riguardato tre distinti ambiti tematici: “programmazione, pianificazione e iniziative gestionali”, “segni nel paesaggio”, “cultura, educazione e partecipazione”. Una Giuria internazionale, presieduta dal direttore dell’Osservatorio del paesaggio della Catalogna Joan Nogué, ha valutato gli interventi e le iniziative candidate con riferimento particolare agli aspetti relativi all’innovazione e alla sostenibilità, al valore esemplare, alla partecipazione e alla sensibilizzazione.

Sul podio. Il primo premio per l’ambito tematico “programmazione, pianificazione e iniziative gestionali” è andato al comune piemontese di Ostana con il progetto “Ostana. Ritorno e sviluppo consapevoli”. Arriva dalla Slovenia il progetto “Nordic Ski Center Planica” dello Studio AKKA che si è aggiudicato l’ambito “Segni del paesaggio”. L’iniziativa transfrontaliera “Usage del Territorio” dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Cuneo ha vinto invece la sezione dedicata alle iniziative culturali ed educative.

Raccolta di buone pratiche. All’incontro interverranno Giorgio Tecilla, direttore dell’Osservatorio del Paesaggio, Gianluca Cepollaro, direttore di tsm-step Scuola per il Governo e del Paesaggio e il presidente dell’Associazione Landscapefor Paolo Castelnovi. Le conclusioni dell’evento saranno di Carlo Daldoss, Assessore alla Coesione territoriale, Urbanistica, Enti locali ed Edilizia abitativa della Provincia autonoma di Trento. Il Premio ha permesso la raccolta di buone pratiche, localizzate nell’arco alpino, per costruire un repertorio di esperienze diverse, dai progetti di trasformazione del territorio ad azioni educative e di sensibilizzazione, che costituiscono dei riferimenti per la valorizzazione del paesaggio.

Fonte: Servizio Stampa tsm-step Scuola per il Governo e del Paesaggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: