• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Cansiglio (BL-TV), restauro ex base nato, entro il 2017 nuova fruizione della struttura a favore del territorio. E nel Bellunese, la Casera Valmontina diverrà rifugio escursionistico.

Cansiglio faggeta x webE’ stato stipulato in Pian Cansiglio (BL) il contratto tra Veneto Agricoltura e la ditta Eurocostruzioni srl di Padova per i lavori di restauro conservativo, del valore di 637.000 euro, dei fabbricati dell’ex base Nato in Cansiglio rimasti dopo la bonifica avviata dall’Agenzia regionale alcuni anni fa: quindi l’hangar e il relativo bunker (dimensioni interne m 18,35 per m 21,70, altezza m 5,39). Il tutto diverrà un “open space”, da allestire con tabellonistica e con sistemi multimediali per costituire sia una struttura museale a testimonianza della “guerra fredda”, sia uno spazio da adibire ad attività di educazione naturalistica e, più in generale, di fruizione sostenibile del territorio.

La Foresta demaniale regionale del Cansiglio è, infatti, area SIC (sito di importanza Comunitaria) e ZPS (zona di protezione speciale), inserita nella Rete europea Natura 2000. L’hangar sarà raggiungibile utilizzando una strada carrabile esterna, ma anche da una strada “per tutti” interna alla ex Base, chiusa al transito veicolare e recentemente riasfaltata. Il “bosco dei Dogi” avrà perciò, alla fine dei lavori cioè entro il 2017, un’importante struttura in più, in grado di ospitare al coperto, quindi con ogni tempo, un elevato numero di persone. Sono in piena attività anche i lavori di realizzazione del “Camper Service”, progetto che risponde all’esigenza di regolamentare la sosta dei camperisti in Cansiglio; siamo a buon punto e stanno nascendo, come previsto, le piazzole per la sosta di 30 veicoli, le colonnine per la fornitura di energia elettrica, l’illuminazione automatizzata, la vasca di scarico per le acque nere ed un punto di rifornimento acqua, nonché le sbarre e le postazioni per il pagamento automatizzato.

La casera diventà un rifugio. Veneto Agricoltura ha stipulato anche il contratto con  S.I.L.S. di Sauris (UD), per la ristrutturazione della Casera Valmontina, che diverrà Rifugio escursionistico e struttura di accoglienza per attività di educazione naturalistica. Il fabbricato è ubicato all’interno della Foresta regionale demaniale della Valmontina, che dal Comune di Perarolo di Cadore sale fino alle pendici del Monte Duranno; parte della Foresta è stata classificata 20 anni fa come “Area Wilderness”, tra le prime sulle Alpi, a testimonianza dell’eccezionale cifra naturalistica ed ambientale della zona. Valore dell’intervento 500.000,00 € su finanziamento regionale a valere sul Programma PAR FSC.

Fonte: Servizio Stampa Veneto Agricoltura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: