• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Sperimentare il lavoro artigianale la nuova proposta di turismo internazionale proposta da Confartigianato Imprese Veneto in collaborazione con VivoVenetia

PANE DI CONFARTIGIANATOMettere in rete le imprese artigiane di qualità e proporle al mercato turistico internazionale. E’ questa la scommessa di Confartigianato Imprese Veneto condotta grazie al contributo della Regione Veneto insieme a VivoVenetia, portale multilingue di booking on line, per promuovere in maniera innovativa le imprese artigiane venete e valorizzare il loro potenziale attrattivo. Moda, design, enogastronomia, artigianato artistico: sono decine i laboratori inseriti in percorsi turistici “innovativi” codificati nel portale DiscoveringArtigianato e aperti ai visitatori che ricercano e vogliono vivere il “made in Italy”.

Prove tecniche di trasmissione. Confartigianato ha testato il progetto invitando 8 operatori esteri ad immergersi in una 5 giorni (dal 20 al 25 settembre scorso) fra arte, storia, natura in quella che è una delle cornici più suggestive del Nord Italia, il Veneto. Attenzione particolare è stata data all’arte della “trasformazione della farina” in pane, pasta e, ovviamente, dolci. A Cittadella (PD) ad esempio, si sono cimentati nelle lezioni tenute al panificio le Delizie del Grano di Nicola Trentin, che offre diverse soluzioni. Si va dal corso sul pane o pasticceria (da 2 persone fino ad 8 partecipanti per volta) che dura dalle 3 alle 5 ore (disponibile in italiano, rumeno, inglese e francese), al corso adatto ai più piccoli che possono così mettere le “mani in pasta” creando pane o biscottini sino ai pacchetti degustazione che permettono l’esperienza della degustazione dei prodotti di panificio e pasticceria, abbinati con prodotti tipici veneti, confetture di frutta e verdura.

Turismo esperienziale. In totale sono 23 le imprese artigiane coinvolte e più di 30 le esperienze proposte in cinque percorsi. “Un progetto che nasce nell’ottica del turismo esperienziale, capace di offrire al turista un’autentica comprensione dei territori attraverso esperienze personalizzate e vissute in prima persona. Il contatto con gli artigiani è il nostro valore aggiunto”, spiega Luigi Curto, presidente di Confartigianato Imprese Veneto. Un valore che la nuova legge regionale sul turismo mette in evidenza privilegiando l’offerta turistica integrata che veda il coinvolgimento di tutti gli attori presenti in un territorio, promuovendo sinergie in grado di offrire al turista un’esperienza gratificante, non solo per quanto riguarda il pernottamento, ma che sia in grado di fargli scoprire un territorio. “Offriamo infatti l’opportunità, molto apprezzata all’estero ma da qualche anno anche in Italia,  di conoscere, imparare, sperimentare un’arte, che sia la cucina, la stampa, la lavorazione del legno o dei tessuti, e di viverla con le proprie mani. Vogliamo rendere il visitatore “protagonista” di un’esperienza unica, di vera conoscenza”, conclude Curto.

La partnership tra Confartigianato e VivoVenetia, nell’attuale fase di start-up, vede coinvolte più di 150 diverse attività da vivere in Veneto e rappresenta anche una concreta scommessa imprenditoriale. Il portale già avviato da Confartigianato, dava la possibilità di consultare offerte di artigiani di tutto il Veneto. Ora con VivoVenetia, che ha curato la promozione online delle realtà artigiane entrate nel progetto e ha reso le loro offerte facilmente accessibili sul web, prenotazioni e acquisti online avvengono in pochi clic! I due portali si integrano quindi in un tutt’uno che va a colmare il gap tecnologico e di visibilità che limita fortemente il riconoscimento delle piccole-medie eccellenze locali e soprattutto facilita la commercializzazione, step sempre molto delicato e necessario per assicurare la sostenibilità dei progetti.

Le imprese che animeranno il tour. Belluno: Liquori Frescura, Pasticceria Gaggion e la guida alpina Pierangelo Pedol, Padova: Panificio Le Delizie del Grano. Treviso: Cantina Produttori Fregona, Cantine Perlage, La Pratolina, Maglieria Maso, Pasta e dintorni, Salumificio Silvano Paier, Tekne, Tessitura la Colombina e Via Roma bottega d’Arte. Venezia: Bottega Tenderini, Fonderia Valese, LinoFritto, Nicolao Atelier, Tramontin gondole. Vicenza: Ceramiche Barettoni, Poli distillerie, Stamperia d’Arte Busato, Villa Godi Malinverni, ristorante Torchio Antico e Villa Fabris. Sponsor tecnici del progetto sono: ATVO, CoopCulture, Museo Ebraico, Museo del baco da Seta, Vespa Rent Dolomiti, Antica Locanda Cappello, Casa-Museo dell’alchimista, RAL noleggio bici, Hotel Doriguzzi, Birreria Pedavena, AC Hotel, Castello Di Roncade, LagunaFLA, San Servolo Servizi Metropolitani di Venezia.

Fonte: Servizio Stampa Confartigianato Veneto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: