• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Oggi a Padova i vignaioli dei colli Euganei si raccontano attraverso i vini di ieri, oggi e domani. E per chi non potesse andare nella città del Santo, c’è sempre il MuVi a Vo’.

novembre-patavino(di Marina Meneguzzi) Oggi, domenica 20 novembre, dalle 13 alle 20, nella sala Rossini del Caffè Pedrocchi di Padova, 18 cantine socie del Consorzio Tutela vini Colli Euganei si raccontano agli eno-appassionati in un percorso di degustazione tra passato, presente e futuro. Ogni produttore proporrà, infatti, 3 vini: il vino che rappresenta la memoria storica dell’azienda, il vino motivo di orgoglio di oggi, una prova di botte o l’ultimo nato che sarà il vino di domani. Alle 18.00, in Sala Egizia, a raccontarsi saranno invece Massimo Carlotto, romanziere, Maurizio Camardi, musicista, Gigi Peruzetto, vignaiolo e co-protagonista dell’ultimo libro di Carlotto (ingresso libero alla manifestazione, per chi volesse degustare i vini, costo 10,00 euro).

muvisociargav

i soci Argav all’ingresso del MuVi

MuVi, un’offerta museale accattivante ed esaustiva. I soci Argav hanno avuto la possibilità di assaggiare alcuni dei vini presenti al Pedrocchi, peraltro davvero interessanti, in occasione della visita al MuVi (Museo del vino), effettuata a Vo’ lo scorso 18 novembre. Accompagnati da Andrea Gianesini, segretario del Consorzio e nostro cicerone e Lisa Chilese, responsabile promozione e sommelier, abbiamo visitato la struttura inaugurata nel 2015 ed ospitata all’interno dell’edificio in cui si trovano anche gli uffici del Consorzio di Tutela. Proprio la condivisione degli spazi con altre realtà associative, hanno guidato la realizzazione del percorso museale verso una proposta informativa fatta di documenti, fotografie e testi, limitando la parte espositiva ad alcuni oggetti. Accattivante ed esaustiva, in ogni caso, l’offerta museale, ad iniziare dalle suggestioni “magmatiche” di esplosioni sottomarine che catturano l’attenzione del visitatore all’ingresso, per comunicare una delle caratteristiche principali del terroir dei colli Euganei, l’origine vulcanica.

brindisisociargavmuvi

Un brindisi durante la degustazione a fine visita del MuVi con i nostri anfitrioni, Andrea Gianesini e Lisa Chilese

Il museo consente di apprendere la storia della viticoltura nell’area euganea, dalla genesi ad oggi, attraverso distinte sezioni dedicate a clima, terroir e pedologia, coltivazione della vite e produzione del vino nel tempo (dai primi insediamenti dei Veneti antichi al Medioevo, dall’Illuminismo e la Serenissima all’Ottocento, narrando la rivoluzione della viticoltura). Particolare attenzione viene data alle eccellenze vinicole del territorio, mettendo in risalto origine e storia del Moscato e del Serprino, la nascita della Festa dell’uva a Vo’ e del Consorzio Tutela dei Vini. In conclusione alla visita museale, viene prevista solitamente anche una degustazione, effettuata in una bella sala allestita con materiale didattico adatto a far scoprire le qualità olfattive e gustative dei vini euganei (prenotazioni visite guidate tel. 049-5212107).

 

Una Risposta

  1. […] 18 novembre, grazie a Vanessa Trevisan, sindaca di Vo’ che, accogliendoci nelle sale del MuVi, ha voluto presentarci un esempio di operatore economico del neo Bio Distretto dei colli Euganei, […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: