• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Ultima ora. Parco colli Euganei, Giunta Regionale definirà con le rappresentanze del territorio la zonizzazione dell’area protetta

colli-euganei-5Abbiamo considerato le esigenze di tutela di un’area di grande pregio naturalistico che riteniamo indispensabile conservare e valorizzare, e quelle di mantenimento di un sistema produttivo agricolo che rappresenta a sua volta una risorsa irrinunciabile, non solo dal punto vista economico, ma anche ambientale. Questa mattina i capigruppo di maggioranza hanno presentato un emendamento nel quale si delega la Giunta regionale a definire di concerto con le rappresentanze del territorio la zonizzazione del Parco. E’ stata così accolta l’istanza dei sindaci di operare d’intesa con loro per la  salvaguardia dell’area protetta”. A commentare  la soluzione trovata stamane a Palazzo Ferro-Fini per il Parco regionale dei colli Euganei è Cristiano Corazzari, assessore regionale al territorio, ai parchi e aree protette.

Cinghiali, altro emendamento in arrivo. “Continueremo ad operare per il contenimento del numero dei cinghiali che provocano notevoli danni alle colture, potenziando il piano d’azione da tempo avviato e sostenendo l’unità operativa già attivata su questo fronte“, ha detto Corazzari, sottolienando che nel 2016 i cinghiali catturati sono più di mille e che per questa finalità è stato presentato un altro emendamento alla legge finanziaria che stanzia ulteriori 200 mila euro.

Le parti interpellate.Lavoreremo in stretto accordo con i sindaci dei comuni Euganei, con i soggetti interessati individuati dalla normativa vigente (saranno comprese anche le associazioni ambientaliste? ndr) e con l’Ente Parco alla nuova zonizzazione e al riesame dell’assetto geografico del Parco stesso. Si tratta di un impegno che si inserisce all’interno della più ampia attività conseguente all’approvazione da parte della Giunta del disegno di legge per la ‘Disciplina e valorizzazione della rete ecologica regionale e delle aree naturali protette’, attualmente all’esame della competente Commissione consiliare e che mi auguro approdi in aula nei primi giorni del 2017”, ha concluso Corazzari.

Fonte: Servizio Stampa Regione Veneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: