• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Reflui e fertilizzanti nei campi, regione Veneto vara divieti “flessibili” d’inverno se il meteo lo consente

nitratiPiù flessibilità nella distribuzione in campo dei reflui animali e fertilizzanti. La Giunta regionale del Veneto, nell’approvare il terzo programma di azione direttiva nitrati, ha introdotto una novità: nel periodo invernale, nel quale vige il divieto per lo spargimento di letami, reflui e fertilizzanti al fine di evitare eccessive concentrazioni nel suolo e gli effetti del dilavamento prodotti dalle piogge, la Regione Veneto mitiga lo stop.

Possibile in caso di una serie di giornate assolate. Concede infatti ad aziende e agricoltori la distribuzione in campo in alcuni periodi stagionali a fronte di una condizione climatica favorevole indicata dalle previsioni del bollettino meteo Arpav. Solo in caso di assenza di precipitazioni previste e pregresse, documentate dal bollettino Arpav, per aziende e agricoltori è possibile, quindi, utilizzare una ‘finestra’ nel calendario dei giorni vietati. Ad essere interessati alle novità del terzo programma di azione della direttiva nitrati sono i 120 mila agricoltori del Veneto, e in particolare le oltre 11 mila aziende zootecniche, alle quali si aggiungono le 1400 aziende agroalimentari (cantine e caseifici) soggette a  comunicazioni per l’emissione di acque reflue e i 180 impianti digestori  che producono biogas. La prima ‘finestra’ di flessibilità concessa e suffragata dai bollettini meteo si è già verificata l’1 e 2 dicembre scorsi.

Altre concessioni. Il terzo programma di azione della direttiva nitrati introduce parametri meno restrittivi anche per gli allevamenti della Lessinia e delle zone collinari, per cui il pascolamento diretto del bestiame e la distribuzione diretta di letame e ammendanti sarà consentita anche nelle aree con pendenza superiore al 10 per cento. Il provvedimento semplifica, poi, l’obbligo da parte delle piccole aziende agroalimentari che producono acque reflue di cantina per quantità inferiori ai mille metri cubi all’anno: i titolari saranno chiamati a rinnovare la dichiarazione secondo il nuovo modello predisposto, e non sarà più necessario aggiornare la comunicazione se non subentreranno modifiche nell’attività produttiva aziendale.

Flessibilità nel rispetto delle regole. “Si tratta di novità significative che vanno sotto il segno della semplificazione e della flessibilità – dichiara l’assessore all’agricoltura Pan – pur mantenendo il rispetto per la valenza ambientale delle regole sui nitrati. Ricordo che in Veneto il 60 per cento della superficie complessiva è considerata zona vulnerabile, e quindi soggetta ai vincoli di restrizione previsti dalla normativa comunitaria, nazionale e regionale. Vincoli severi, il cui mancato rispetto comporta l’esclusione per gli agricoltori degli aiuti diretti della Pac e delle indennità previste per le aree svantaggiate. Ma visto il positivo andamento delle concentrazioni rilevate nei terreni e il significativo impegno di agricoltori e aziende nel rispetto della disciplina abbiamo ritenuto utile introdurre un elemento di ragionevole flessibilità nello stop invernale. Negli ultimi quattro anni, infatti, siamo passati da 125 a 114 kg/ha di azoto distribuito per ettaro, a fronte di una capacità produttiva che si è mantenuta nel complesso stabile e che al momento interessa oltre 250 mila ettari di superficie agricola coltivata sui quasi 800 mila ettari complessivi”, conclude Pan. Il calendario dei divieti degli spargimenti in campo e il riepilogo delle norme vigenti in materia è consultabile a questo link. Per le previsioni del bollettino meteo Arpav consultare questo link.

Fonte: Servizio Stampa Regione Veneto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: