• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Presentato l’Atlante Floristico della provincia di Vicenza

copertina(di Alessandro Bedin, socio Argav) Sabato 21 gennaio, alle ore 17,30, si è tenuta presso Palazzo Chiericati a Vicenza la presentazione dell’Atlante Floristico della Provincia di Vicenza, pubblicazione curata dal Museo Naturalistico Archeologico di Vicenza e frutto del lavoro di Silvio Scortegagna, Davide Tomasi, Nicola Casarotto, Rizzieri Masin e Antonio Dal Lago.

achnatherumUn metodo innovativo di monitoraggio del patrimonio naturale. Si tratta di un lavoro importante che ha visto la discretizzazione del territorio in OGU (Operational Geographical Units), un metodo altamente innovativo per l’allestimento di atlanti corologici con l’individuazione di “specie target” carismatiche e di particolare valore simbolico ed evocativo per rarità. “E’ su queste specie, insieme alle endemiche e rare, che dovrebbe concentrarsi la futura azione di monitoraggio”, come indicato dal prof. Livio Poldini dell’Università di Trieste nella sua presentazione dell’Atlante. “L’augurio migliore è che questa splendida opera venga considerata strumento base per la salvaguardia del patrimonio naturale”.

Chi ben comincia…Un successo, quello del volume, registrato fin dai primi passi, visto che la sala messa a disposizione per questa iniziativa (con capacità di 120 posti) non è stata sufficiente ad accogliere i numerosi appassionati accorsi all’evento. Decine di persone, tra cui tecnici illustri, sono rimasti fuori dal palazzo dovendosi accontentare di acquistare l’Atlante messo a disposizione dall’organizzazione per consolare chi aveva intrapreso un viaggio anche di decine di chilometri per assistere alla presentazione dell’opera scientifica.

Annunci

2 Risposte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: