• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

11 marzo 2017, per mare, per cielo e per terra, tutti mobilitati per salvaguardare i confini del Parco Colli Euganei

Sabato 11 marzo tutti in marcia per salvare il Parco Colli Euganei! L’invito arriva da Legambiente Padova che ricorda come si stia avvicinando il 31 marzo, “data in cui scadono i 90 giorni entro i quali la Giunta del Veneto dovrà sottoporre al Consiglio regionale la modifica della planimetria del Parco dei Colli Euganei, come previsto da un emendamento alla Legge Finanziaria Regionale 2016, proposto dai Consiglieri Berlato e Barison e approvato dal Consiglio”.

Valorizzare il Parco, non distruggerlo. Continua Legambiente Padova: “A tutt’oggi risulta davvero difficile prevedere come andrà a finire questa confusa ed intricata vicenda, ma è lecito aspettarsi il peggio. Per tener viva l’attenzione di tutti su queste vicende decisive e per dare più forza alle iniziative in atto in modo da ottenere dalla Regione provvedimenti che non distruggano ma valorizzino il Parco, invitiamo tutti a partecipare alla manifestazione indetta per convergere a Marendole – Cà’ Barbaro, tra Monselice ed Este”, nelle modalità e secondo gli orari riportati nella locandina a fianco (la manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo) e riassunti di seguito.

La scritta “Salviamo il Parco” composta con le figure dei partecipanti. Punto di convergenza Marendole (Monselice) ore 15.30, con ogni mezzo possibile! DAL CIELO: con deltaplani che fotograferanno la manifestazione dall’alto. DALL’ACQUA: con le barche lungo il canale Bisatto (partenza da Monselice Via Argine dx). DA TERRA: a piedi, in bici, a cavallo lungo l’anello ciclabile, oppure giungendo con altri mezzi direttamente a Marendole. Concentramenti diffusi ore 14.30 ( ogni gruppo organizza i propri concentramenti e le proprie modalità di spostamento): ESTE: sede del Parco Colli In Via Rana Ca’ Mori MONSELICE: Parco Buzzaccarini Via San Giacomo
BAONE: Piazza XXV aprile BATTAGLIA: Parco ex INPS PADOVA: Prato della Valle (Basilica di S. Giustina) ore 13.30. Ore 15.30 di fronte alla chiesa di Marendole e in corteo, fino alla bretella Italcementi per comporre con i corpi e i cartoncini colorati, la scritta SALVIAMO IL PARCO Ore 16.30 conclusione presso una vecchia corte di Marendole con punto ristoro, interventi e con la partecipazione di alcuni musicisti dei Calicanto.

Fonte: Legambiente Padova/Coordinamento Associazioni Ambientaliste del Parco colli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: