• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

  • Annunci

Agricoltura biologica, adottate nuove norme UE, in vigore dal 2021

Il Consiglio europeo ha adottato le nuove regole che disciplinano la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici. Il nuovo regolamento incoraggia lo sviluppo sostenibile della produzione biologica nell’UE e mira a garantire una concorrenza leale per gli agricoltori e gli operatori, prevenire le frodi e le pratiche sleali e migliorare la fiducia dei consumatori nei prodotti bio. Il nuovo regolamento entrerà in vigore il terzo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea e si applicherà dal 1° gennaio 2021.

Consentire ai produttori bio un’equa competizione. Le vecchie norme riguardanti la produzione biologica non erano omogenee in tutta l’UE, in quanto includevano una vasta gamma di pratiche ed eccezioni diverse. Inoltre, il principio di equivalenza applicabile agli alimenti biologici importati ha creato una situazione in cui norme diverse si applicavano a diversi produttori dello stesso Paese. Si è reso dunque necessario un nuovo quadro legislativo per dotare un settore, in continua e rapida crescita, di regole chiare e stabili e consentire ai produttori biologici di competere in modo equo, indipendentemente dal fatto che producessero nell’UE o in un Paese terzo. Grazie alle nuove regole, i consumatori che acquistano un prodotto con il logo biologico dell’UE possono essere sicuri di ottenere la stessa qualità in tutta l’Unione.

A partire dal 1° gennaio 2021. Le norme di produzione saranno semplificate e ulteriormente armonizzate mediante la progressiva eliminazione di una serie di eccezioni e deroghe; il sistema di controllo sarà rafforzato grazie a misure precauzionali più rigorose e solidi controlli basati sul rischio lungo l’intera catena di approvvigionamento; i produttori dei Paesi terzi dovranno rispettare lo stesso insieme di norme di coloro che producono nell’UE; l’ambito delle regole organiche sarà ampliato per coprire un elenco più ampio di prodotti (ad esempio sale, sughero, cera d’api, cuori di palma, ecc.) e regole di produzione aggiuntive (ad esempio cervi, conigli e pollame); la certificazione sarà più facile per i piccoli agricoltori grazie a un nuovo sistema di certificazione di gruppo; è previsto un approccio più uniforme per ridurre il rischio di contaminazione accidentale da pesticidi; le deroghe per la produzione di letti demarcati in serre saranno gradualmente eliminate.

Fonte: Veneto Agricoltura Europa

Annunci

Una Risposta

  1. […] via Agricoltura biologica, adottate nuove norme UE, in vigore dal 2021 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: