• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Un’estate verde in Valsugana, al Parco delle Terme di Levico (TN), con tante attività e la possibilità di “adottare un albero” per contribuire alla rinascita del Parco dopo la tempesta Vaia

Vivere il Parco è un insieme di iniziative estive programmate dal Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale della Provincia autonoma di Trento assieme ad Apt Valsugana Lagorai negli storici Parchi delle Terme di Levico e Roncegno. La rassegna comprende attività per tutti, momenti di svago a diretto contatto con la natura con musica, teatro, laboratori creativi e attività didattiche (la partecipazione a tutti gli appuntamenti è gratuita, è richiesta l’iscrizione ai laboratori:-mail: info@vistivalsugana.it – Tel. 0461 727700).

Ogni martedì si visita il Parco. Simbolo della città termale di Levico Terme, il parco asburgico, creato agli inizi del ‘900 quando Levico Terme era meta prediletta di vacanze della nobiltà austro-ungarica, si estende in un’area di 12 ettari e ospita maestosi alberi di specie autoctone ed esotiche. Anche nel 2019 continuano le visite botaniche guidate al parco. Gli itinerari proposti offrono la possibilità di ammirare e identificare i principali alberi del parco e di conoscere elementi della storia del parco. L’appuntamento è fissato ogni martedì dal 25 giugno al 10 settembre ad ore 16.00 con punto di ritrovo presso l’entrata principale del parco in Viale Rovigo (in caso di maltempo la visita viene annullata).

Laboratori didattico-creativi e corsi su tematiche naturalistiche. Rivolti agli adulti quelli programmati alle ore 15.30 nella serra del parco e sono: venerdì 28 giugno: “Unguenti e ricette salutistiche della tradizione popolare”; Martedì 9 luglio: “ll giardino sul tessuto, stampe naturali su stoffa”; Martedì 16 luglio e 20 agosto: “Imballaggi ecologici e loro trasformazione, dedicato al riciclo e riuso”; Martedì 23 luglio ore 10.00 – 12.00 e 15.30 -18.00: “piccoli bouquet con fiori recisi, come allestire una tavola con fiori e fiori di carta e l’aggiunta di elementi naturali” con il floral designer Oscar Aciar; Martedì 30 luglio: “La bellezza del viso in cucina”; Martedì 6 agosto: “Arte floreale liberty” con incisione e stampa; Venerdì 6 settembre: “Candele in cera d’api”.

Al giovedì laboratori didattici rivolti a bambini e ragazzi. Si tengono nella serra del Parco dal 18 luglio al 22 agosto e prevedono momenti di creazione ed esplorazione con l’intento di stimolare la loro sensibilità nel rispetto dell’ambiente. Giovedì 18 luglio ore 16.00 “Divertente scoperta degli alberi del parco”; Giovedì 25 luglio ore 10. 30 “Giallo come il sole, viola come un fiore”, pigmenti vegetali. Giovedì 1 agosto ore 10.30 “Laboratorio di falegnameria: i piccoli animali selvatici del parco”. Giovedì 8 agosto ore 10.30 “La carta a mano: il riciclo”. Giovedì 22 agosto ore 16.00 “Costruiamo un quadro giorito con la vegetazione del parco”. Programma completo a questo link.

Dopo la tempesta Vaia, si adotta un albero. Il Parco, gestito dalla Provincia autonoma di Trento, Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale, è ora in fase di restauro dopo l’uragano di fine ottobre 2018. Il bilancio della tempesta “Vaia” è stato pesante: 216 grandi alberi caduti, danneggiati circa 3 ha di prato, distrutte circa 4.500 piante erbacee e arbustive, danneggiati arredi e distrutto lo storico gazebo; dopo i primi interventi il parco è di nuovo aperto in tutte le sue aree e molti alberi caduti sono stati ripiantati. Per contribuire alla rinascita del parco è possibile aderire alla campagna di raccolta fondi “Adotta un Albero” versando € 10,00 con le seguenti modalità: 1) recandosi all’Ufficio Info APT di Levico Terme, donando in contanti;2) con bonifico sul seguente C.C: ADOTTA UN ALBERO IT08H0817834940000018157920

Visitare il Parco tutto l’anno. Il Parco è aperto tutto l’anno e conserva ancora il fascino di un luogo speciale per le storiche alberature – ospita monumentali latifoglie conifere esotiche, arbusti, bulbose e prati fioriti – vestite di fronde fino al livello del terreno che sono cresciute liberamente in mezzo ai prati. In primavera si apprezzano le fioriture delle bulbose – tulipani, fritillarie, campanellini, bucaneve e muscari, elsomini, viburni, cornioli ornamentali, spiree e la profumata Lonicera fragrantissima. In estate è gradita la frescura degli alberi monumentali, la fioritura delle ortensie e dei prati non sfalciati oltre alle bordure di rose rifiorenti. In autunno spiccano i colori dei faggi e del Gynkgo, del Liquidambar styraciflua, degli aceri nostrani e americani, dell’albero dei tulipani, Liriodendron tulipifera oltre alle querce rosse. In inverno dominano le maestose conifere: gli abeti rossi e i rari abeti orientali (Picea orientalis), sono notevoli le suggestioni del parco cristallizzato coperto dalla coltre nevosa. Per saperne di più consultate il sito www.naturambiente.provincia.tn.it dove è visibile la “Guida al Parco di Levico” e il tour virtuale.

Fonte: Servizio stampa Provincia autonoma di Trento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: