• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Agroalimentare di qualità e sostenibilità edile ed ambientale al centro della visita odierna dei soci Argav nel Padovano e dell’incontro serale al Wigwam di Arzerello di Piove di Sacco (PD)

Oggi, venerdì 29 marzo 2019, nel primo pomeriggio, i soci Argav faranno una visita di aggiornamento professionale a due realtà aziendali del Padovano: dapprima Merryday, innovativo format che coniuga ristorazione di qualità e spesa tradizionale con consegna a domicilio, in seguito Manens-Tifs, azienda leader mondiale nel campo dell’ingegneria e della sostenibilità edilizia. Il ritrovo dei soci è previso alle ore 13:30 in via dell’Industria 62/3, sede di Merryday, cui seguirà la presentazione aziendale, visita al magazzino e focus sulla spesa on-line, visita alla cucina e focus sulla gastronomia a domicilio. Verso le 15:30, i soci si trasferiranno in corso Stati Uniti 56, nella vicina sede di Manens-Tifs, dove visiteremo la sede, costruita secondo i principi della sostenibilità energetica e conosceremo alcune delle loro realizzazioni – in Arabia Saudita stanno realizzando “cittadelle della sanità” sostenibili ed hanno operato anche su edifici storici, come la Basilica Palladiana a Vicenza -.

Di sera, al Wigwam. La tradizionale conviviale mensile nel circolo di campagna ad Arzerello di Piove di Sacco (PD) avrà inizio verso le 19. Moderato dal presidente Argav Fabrizio Stelluto, l’incontro vedrà ospiti: Laura Teruzzi, responsabile pubbliche relazioni Pasticceria Giotto del carcere di Padova per presentare il nuovo prodotto dolciario “Veneziana al grano franto”, Gianmaria Riva e Franco Menazza, rispettivamente presidente e direttore Unione Generale Coltivatori Venezia, per parlare delle prospettive della coltivazione del melograno, Diego Florian, direttore “FSC” per parlare di gestione sostenibile delle foreste, Giorgio Gobbo, cantautore folk per presentare il suo primo CD da solista “Nettare dell’estate”, Elisa Cappellari, psicologa, per un report sulle esperienze di cultura ambientale dell’iniziativa “La cultura del fosso”, Davide Gionco e Maurizio Torti, rispettivamente segretario generale e direttore responsabile della testata “Sovranità popolare”, per presentare questo nuovo movimento per il perseguimento del bene comune ambientale nelle comunità locali e Paolo Barbiero, titolare frantoio Valnogaredo per fare il punto sull’olivicoltura dei Colli Euganei (PD).

13 marzo 2019, il direttivo Argav si riunisce al circolo Wigwam ad Arzerello di Piove di Sacco (PD)

Questa sera, mercoledì 13 marzo 2019, alle ore 18:30 il direttivo Argav si riunirà nel circolo di campagna Wigwam ad Arzerello di Piove di Sacco (PD) con il seguente ordine del giorno: approvazione verbale di febbraio 2019, comunicazioni del Presidente, comunicazioni della Segretaria, domande iscrizione nuovi soci, programmazione prossime attività 2019, varie ed eventuali.

 

Il socio Argav Efrem Tassinato eletto nel Consiglio Nazionale della stampa italiana. E domani sera, nel suo circolo Wigwam ad Arzerello di Piove di Sacco (Pd), la conviviale mensile Argav, ospiti d’eccezione gli amici di Segusino (TV), ma si parlerà anche del decennale del Consorzio del radicchio di Chioggia Igp, della Riviera del Brenta vista in barca e a piedi, di economia circolare in Veneto e di “Omani, bestie, tere e canali”.

Efrem Tassinato

In un clima di denuncia e allarme rispetto alla crisi che colpisce il mondo del giornalismo italiano alle prese con la rivoluzione tecnologica degli algoritmi e con la proliferazione del sistema delle fake news, si è concluso lo scorso 15 febbraio a Levico Terme (TN) il XXVIII Congresso della FNSI. Molti i segnali che possono essere letti come di fattiva volontà di riscossa, tra questi, di una certa rilevanza e quasi a sorpresa – accanto alla riconferma del presidente Beppe Giulietti e del segretario generale Raffaele Lorusso – dell’elezione del padovano Efrem Tassinato, socio Argav, nel nuovo Consiglio nazionale della FNSI.

Anfitrione di Argav nel circolo Wigwam. L’elezione di Tassinato, in quanto rappresentante apicale di Unaga, l’Unione dei Giornalisti Agroalimentari e Ambientali italiani che raggruppa le Arga regionali – gruppo di specializzazione della FNSI ne è la conferma. Inoltre, questa elezione porta nella stanza dei bottoni della stampa italiana il fondatore di Rete Wigwam, una tra le primissime associazioni ecologiste italiane e mondiali (1972), oggi senza dubbio tra le migliori interpreti della promozione degli obietti per lo sviluppo sostenibile per il Terzo Millennio e dei dettami della lettera Enciclica di Papa Francesco “Laudato Sì”.

Al collega Efrem Tassinato vanno le congratulazioni del direttivo e dei soci Argav insieme all’agurio di buon lavoro.

Domani sera al circolo di campagna Wigwam ad Arzerello di Piove di Sacco, la conviviale Argav, moderata dal presidente Fabrizio Stelluto. Ospiti d’eccezione dell’incontro, che avrà inizio verso le 19, gli amici di Segusino (TV), Denis Coppe, presidente Pro Loco e Carlo Stramare, presidente dell’Associazione Amici del Presepio Artistico di Segusino, accompagnati per l’occasione dal sindaco Gloria Paulon, per parlare anche delle bontà enogastromiche della località. Ci saranno anche Enrico Cancino, direttore di Veneto Green Cluster, per illustrare l’impegno delle aziende venete nell’economia circolare, il socio Giuseppe Boscolo Palo, presidente del Consorzio di tutela Radicchio di Chioggia Igp, per celebrare il decennale dell’organizzazione, il socio Pietro Casetta, giornalista e geografo, per presentare il suo libro “La Riviera del Brenta in barca e in bici” e Livio Pezzato, poeta e narratore, per presentare la sua opera “Omani e bestie, Tere e Canali“.

 

Stasera al Wigwam di Arzerello di Piove di Sacco (Pd) si riunisce il direttivo Argav

Alle 18:30 di stasera, mercoledì 13 febbraio 2019, il direttivo Argav si riunisce al circolo Wigwam ad Arzerello di Piove di Sacco (Pd) con il seguente ordine del giorno: approvazione verbale di dicembre 2018 e gennaio 2019, comunicazioni del Presidente, comunicazioni della Segretaria, domande iscrizione nuovi soci, programmazione prossime attività 2019, varie ed eventuali.

 

16 gennaio 2019, visita dei soci Argav all’Università del Gusto di Creazzo (VI). Al termine, Direttivo.

Mercoledì 16 gennaio p.v., su iniziativa del consigliere Alessandro Bedin, i soci Argav visiteranno la sede dell’Università del Gusto a Creazzo (VI), in via Piazzon 40. Alla visita, che avrà inizio alle ore 17:45, farà seguito il Direttivo, per gentile disponibilità di una sala della realtà ospitante. Questo l’ordine del giorno: approvazione verbale precedente; comunicazioni del Presidente; comunicazione della Segretaria; domande iscrizione nuovi soci; programmazione prossime attività 2019; varie ed eventuali. Per i consiglieri che lo desidereranno, la serata terminerà alla trattoria pizzeria Bellavista, tra le cui specialità stagionali c’è la pizza al broccolo Fiolaro, coltivato in  terrenti di proprietà.

 

Natale di rinascita, visita Argav al presepio e al territorio di Segusino (TV)

Presepio artistico di Segusino, 2019, Natale di rinascita, particolare scena con don Riva

(di Fabrizio Stelluto, presidente Argav) Come ormai tradizione, anche quest’anno Argav ha organizzato la visita al presepio artistico di Segusino, nel trevigiano, accompagnandola con un tour alla scoperta del territorio grazie alla disponibilità organizzativa della Pro Loco e dell’Associazione Amici del Presepio. Quest’anno, la sacra rappresentazione, realizzata con la consueta maestria soprattutto nel “gioco degli specchi e delle sue rifrazioni”, ha per titolo “Natale di rinascita” ed è dedicato alla ripresa della vita dopo la tragedia della Grande Guerra; figura centrale è don Antonio Riva, il parroco che accompagnò i segusinesi sfollati a Fregona e che morì a seguito degli stenti dovuti all’evento bellico.

Soci Argav in visita nel territorio di Segusino, nel particolare la cantina Torri Zecchei

Nel territorio. Lasciata la sala parrocchiale, sede del presepio, la visita è proseguita con un approfondimento sulla realtà locale delle malghe, dove la delegazione Argav è stata raggiunta dalla sindaca segusinese, Gloria Paulon; la presentazione dei prodotti alimentari è stata accompagnata dalla visione del bel documentario “Ritratti in malga” di Michele Trentini. Dopo il pranzo “a chilometri zero” nell’osteria Romolet in borgata Milies, è stata la cantina vitivinicola “Torri Zecchei” di Valdobbiadene ad ospitare la visita conclusiva della giornata di aggiornamento professionale. Dedita alla produzione di prosecco Doc e Docg, l’azienda è rappresentante dei produttori di qualità che, pur non producendo “bio”, utilizzano prodotti a basso impatto ambientale, convinti della necessità di preservare territorio ed ambiente.

 

 

Agostino Bonomo, presidente Confartigianato Imprese Veneto, premio Argav 2018

Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Veneto Imprese, premio Argav 2018

Sarà Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Imprese Veneto, a ritirare, sabato 15 Dicembre p.v., il Premio Argav, attribuito all’organizzazione imprenditoriale per lo studio, realizzato dal ricercatore, Federico Della Puppa (Studio Smart Land), sulle potenzialità di riutilizzo anche a fini sociali di immobili produttivi e capannoni dismessi oppure sul loro abbattimento con recupero del suolo e “trasferimento” della volumetria demolita in altri siti.

Il Premio Argav è annualmente da noi attribuito a personalità venete, che abbiano dato lustro al territorio con la loro attività nei campi agricolo, agroalimentare, ambientale; l’anno scorso era stato consegnato a Paolo Fontana, presidente della World Biodiversity Association. La cerimonia di premiazione si terrà al Centro Congressi “La Bulesca”, a Selvazzano Dentro (Padova), in occasione dell’incontro Argav di fine anno.