• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

  • Annunci

25 giugno 2018, nel Delta del Po si pedala al tramonto lungo la Sacca di Scardovari per festeggiare il Solstizio d’estate

Per festeggiare il solstizio d’estate, sabato 23 giugno 2018, alle ore 19, si partirà dall’Oasi di Ca’ Mello di Veneto Agricoltura per una pedalata di 12 Km nel cuore del Delta del Po, lungo la Sacca degli Scardovari, affascinante itinerario naturalistico. Al termine della pedalata, è previsto un rinfrescante aperitivo nel punto ristoro dell’Oasi. Quota di partecipazione 3.00 euro, eventuale noleggio bici in loco 4.00 euro, richiesta la prenotazione. Maggiori info e prenotazioni tel. 335 1272609 email: oasicamello@aqua-deltadelpo.com

Annunci

21 e 22 giugno 2018, a Venezia, apertura straordinaria del giardino storico di palazzo Soranzo-Cappello, visite a ingresso gratuito su prenotazione

In occasione del Piano di valorizzazione del 2018, promosso dal Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo, che prevede aperture straordinarie dei luoghi della cultura, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso aprirà al pubblico lo storico giardino di palazzo Soranzo-Cappello (XVII sec.), che conserva ancora l’originario apparato scultoreo monumentale, la corte, il tempietto e gli spazi arborei.

Le visite, ad ingresso gratuito, sono in programma giovedì 21 e venerdì 22 giugno dalle 18 alle 21, info tel. 041.2574011, email sabap-ve-met@beniculturali.it Il giardino, uno tra i più rinomati di Venezia, ubicato in Fondamenta Rio Marin, Santa Croce 770, è stato reso celebre dallo scrittore americano Henry James (1843-1916), che ne diede una suggestiva descrizione nel Carteggio Aspern.

Fonte: Circolo Wigwam dei Giardini storici di Venezia

3 giugno 2018, soci Argav in Valbelluna, in visita a realtà ambientali e produttive d’eccezione: dal biotopo di Valpiana, ai luoghi cari a Buzzati, all’agriturismo che coltiva erbe officinali alla latteria turnaria

Domenica 3 giugno i soci Argav saranno in Valbelluna, in cui in questo giorno si tiene la manifestazione “Latterie aperte“, per la visita ad alcune realtà produttive e ambientali d’eccezione della zona. Nell’occasione, si terrà anche l’Assemblea (ordine del giorno insediamento organi assembleari, relazione presidente, discussione ed approvazione bilancio consuntivo 2017, discussione ed approvazione bilancio preventivo 2018, varie ed eventuali), nella sala messa a disposizione dalla trattoria Alle Scole (via Valmorel 13, Limana-Belluno) dove poi si terrà il pranzo sociale a base di piatti tipici. Il ritrovo è previsto alle ore 10 alla trattoria Alle Scole, dove incontreremo Sergio Venturin, “motore” della comunità di Valmorel.

Il biotopo di Valpiana. Prima tappa in programma è la visita in Valpiana, altopiano che dista pochi chilometri dalla Valmorel, quest’ultima inserita nella rete ecologica europea Natura 2000. L’area si contraddistingue per la presenza massiccia di torbiere e zone palustri; le torbiere rivestono un ruolo importante per la zona, prima di tutto perché costituiscono un naturale deposito di CO2, in secondo luogo per la conservazione di biodiversità e per lo studio che viene effettuato sui pollini che ci crescono. La Valpiana ospita ecosistemi tipici delle zone umide, tra cui il raro trifoglio Lista Rossa e una varietà di orchidee e primule. La zona, che è a tutti gli effetti un biotopo, soggetto a cure costanti quali lo sfalcio dei prati e la pulizia dei sentieri, spesso ad opera di volontari del luogo, viene scelta da molte specie come luogo in cui riprodursi; tra le rarità si annovera la presenza del re di quaglie.

Omaggio allo scrittore e giornalista bellunese Dino Buzzati. La cittadina di Limana, adagiata sulle sponde del Piave, è stata resa “immortale” da Dino Buzzati (1906-1972), che qui amava passeggiare e trascorrere il suo tempo. I soci avranno l’occasione di percorrere l’ “Itinerario Buzzati“, che tocca i luoghi dove l’artista era solito passeggiare e che lo ispirarono nell’ideazione dell’opera I miracoli di Valmorel (1971), una raccolta di dipinti e brevi commenti imperniati su dei finti miracoli, che nell’invenzione dell’autore sarebbero stati attribuiti a santa Rita dalla tradizione popolare. Il percorso si distende lungo la vecchia strada carrareccia che dal fondovalle porta a Valmorel, con bei scorci panoramici sulle Dolomiti. Al termine del percorso, i soci andranno a visitare l’agriturismo Le Zercole che coltiva erbe officinali.

Latteria turnaria di Valmorel. La latteria di Valmorel si trova ad un’altezza di 800 metri nella frazione omonima, nel comune di Limana. Sorta nel 1939, è una piccolissima realtà con alti valori, fondamentale per la sopravvivenza di questa realtà rurale. Si pensi che nello statuto hanno un capitolo che parla di solidarietà: se un socio si trova in difficoltà, gli altri soci si impegnano ad aiutarlo “fin che non ingaliva“. E’ rimasta una delle pochissime latterie bellunesi a mantenere il metodo del “funzionamento turnario“, raccogliendo cioè il latte conferito dai soci e restituendo loro i prodotti caseari derivati dalla trasformazione. La latteria continua tuttora la tipica lavorazione “a latte crudo”, visibile in tutte le sue fasi e che pertanto si presta alle “visite didattiche” (su appuntamento), e che garantisce un formaggio di latteria artigianale e caratteristico, collegato giornalmente alle qualità del latte.

27 maggio e 2 giugno 2018, a Milies, borgo montano di Segusino (TV) c’è la Festa del Narciso, mercatini in borgo, danze “Ottocentesche”, corse in bici e passeggiate

Fioritura NarcisiDomenica 27 maggio, a partire dalle ore 9, si tiene a Milies, frazione montana di Segusino (TV), la Festa del Narciso con oltre 60 bancarelle lungo le vie del borgo, stand enograstronomico e danze “Ottocentesche”. Nell’occasione, si può vedere anche la mostra “Troverai più nei boschi che nei libri“, a cura dell’associazione culturale “Il Collettivo” in collaborazione con l’associazione “Io non ho paura del lupo”, allestita nell’ostello di Milies.

Sabato 2 giugno, a partire dalle 9:30, ci sarà la tradizionale “Ndar e tornar dal Doc“, che offre una duplice possibilità di vivere la montagna attraverso la corsa (13 chilometri, con classifica) e la passeggiata (km 7 e 13, adatto anche a chi pratica nordic walking). Iscrizioni on line, maggiori info www.prolocosegusino.it

Fonte: Pro Loco Segusino

 

18, 19 e 20 maggio 2018, mini corsi di degustazione di birra, caffè e olio Evo e mini “sfilata” di scarpe eco nello spazio Wigwam della Fiera Campionaria di Padova

Efrem Tassinato, chef-giornalista, presidente Wigwam, socio Argav e tesoriere Unaga, mostra i dolcetti di Pontelongo (PD)

A pochi giorni dal termine della Fiera Campionaria Internazionale di Padova fervono le attività della rete Wigwam che, da oggi sino al 20 maggio organizza all’interno dello spazio Wigwam (padiglione 7) dei mini corsi su alimentazione e abbigliamento ecologici.

Degustazione birre artigianali degli Alti Tatra (Slovacchia). Venerdì 18 maggio ore 17:00-18:00; sabato 19 e domenica 20 maggio ore 14:00-15:00, a cura di Wigwam Local Community Poprad e Vysoké Tatry (Sk). Quota di partecipazione Euro 10,00 comprensiva di 3 assaggi di birra. Pils 21-30 giorni di fermentazione con luppolo ceko “Zatec”. Lager a fermentazione bassa e lievito vivo. Epa (English Pale Ale): quindi con ricetta inglese. Massimo 14 giorni di fermentazione, con malto misto tostato e non tostato, luppolo inglese. Fermentazione alta e lieviti più aggressivo. Milk stout: fatta con luppolo ceko “Zatek” (chiamata anche “sweet stout” o “cream stout”) è una stout contenente il lattosio, uno zucchero derivato dal latte. Questo ingrediente non viene fermentato dal Saccharomyces cerevisiae, e proprio per questo aggiunge dolcezza, corpo e calorie al prodotto finito. Iscrizioni allo stand Wigwam,

Degustazione guidata di caffè selezionati a tostatura artigianale. Venerdì 18 maggio ore 20:30-21:30; sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 ore 16:30-17:30, a cura di Caffè Sempre della Wigwam Local Community di Padova Nord Ovest, quota di partecipazione euro 5,00 comprensiva di assaggi dei vari caffè, Dolcetto di Pontelongo, scheda tecnica degustativa). Si assaggeranno: caffè 100% Arabica monorigine Etiopia “Yirga”; caffè 100% Arabica monorigine Etiopia “Sidamo”; caffè 100% Arabica monorigine Panama; Miscela 80% Arabica e 20% Robusta. Iscrizioni allo stand Wigwam.

Degustazione guidata di olio extravergine di oliva campano. Venerdì 18 maggio, sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 ore 15:00-16:00, a cura di Frantoli Oleario Rosolia della Wigwam Local Community Monti Alburni. Quota di partecipazione: euro 8,50 comprensiva di assaggi d’olio, confezione da 1 litro di olio extravergine di oliva o equivalenti prodotti della Comunità Locale. Iscrizioni allo stand Wigwam.

Mini “sfilata” di scarpe ecologiche ed ecosostenibili. Venerdì 18 maggio, ore 18:00-19:00; sabato 19 e domenica 20 maggio 2018 ore 10:00-11:00, illustrazione e prova di calzature da passeggio, trekking, sportive, da montagna ecologiche, di alto design, realizzate con materiali riciclati (copertoni di motociclette, manichette antincendio, legno, ecc.) e lavorazioni di concia “vegetale”, a cura di Pierfecht della Wigwam Local Community di Castelfranco Veneto. Quota di partecipazione: Omaggio di una birra artigianale slovacca su ogni acquisto di scarpe. Iscrizioni allo stand Wigwam. Maggiori info generali: 333 3938555 info@wigwam.it

Fonte: Servizio stampa Rete Wigwam

17-20 maggio 2018, a Mel (BL) torna la manifestazione “Radicele e i sapori della Primavera”

Da oggi, giovedì 17 sino a domenica 20 maggio 2018 prenderà il via una nuova edizione di Radicele e i Sapori della Primavera”, la tradizionale fiera dedicata alle erbe spontanee e ai loro derivati, che animerá  il centro storico di Mel (BL), paese Bandiera Arancione annoverato tra i Borghi più belli d’Italia. La  manifestazione,    organizzata dalla Pro Loco Zumellese, si arricchisce di eventi collaterali, soprattutto nella giornata di domenica.

Proposte variegate. Dalla Cena di primavera che propone un menù a base di erbe spontanee, allietata dallo spettacolo di Cabaret del duo “Paolo e Max Show” (venerdì 18 maggio, necessario iscriversi entro giovedi 17 maggio alla Pro Loco Zumellese  e-mail : prolocozumellese@sinistrapiave.it  cell. 333 9102177) al convegno sul tema “Bio pro Bio contro” nella sala Affreschi del Palazzo Municipale, dalla presentazione del libro “Il quaderno dell’Orto di casa mia “di Erio Bernard e Orfeo De Nardi al Palazzo delle Contesse, alle passeggiate attraverso boschi e prati dello zumellese  alla scoperta di piante officinali  accompagnati da guide esperte, e a quella guidata alla scoperta degli antichi forni del territorio zumellese dove si potrà assistere alla lavorazione e cottura di pane e focacce, degustandone l’antico sapore (sabato 19 e domenica 20, necessario iscriversi entro giovedi 17 maggio presso la Pro Loco Zumellese  e-mail : prolocozumellese@sinistrapiave.it  cell. 333 9102177, per la passeggiata naturalistica Iscrizione entro il 18 maggio al 3474331126).

Domenica 20 maggio ci sarà l’apertura della mostra mercato dedicata a tutti gli appassionati del verde, con stand legati al mondo agricolo e forestale, floro-vivaistico, erboristico e della mostra degli animali della fattoria nel parco di Palazzo Guarnieri. Chi ama le passeggiate in bicicletta, potrà prendere parte a “CICLOmelANDO”, passeggiata in mountain bike attraverso le caratteristiche località e i suggestivi paesaggi dei dintorni di Mel (iscrizione entro il 17 maggio : Alessandro 329 7238589 o  Mauro 320 2659835) e al  “GIRO CICLOSTILOSO” (contattare  Dario 335 8330622), 2° raduno di biciclette storiche, parata non competitiva in costume storico. Per coloro che desiderano scoprire l’arte e la storia  di Mel, sempre domenica, dalle ore 15 alle 18, sono in programma visite guidate gratuite al centro storico. Divertimento assicurato anche per i più piccini con  escursione alla scoperta della natura e del paesaggio di Mel e laboratori pensati appositamente per loro dalla Cooperativa Mazarol, il mercatino  “Mercanti per caso” e “Ludobus di Spazio Verdeblù”, giochi senza età per tutte le età.

Le pietanze. La Pro Loco Zumellese propone nello stand vari piatti legati alla tradizione bellunese realizzati con erbe spontanee, quali radicele (tarassaco), l’ortiga (ortica), i briscandói (luppolo selvatico), i zigói (silene) e molti altri proposti in vari modi, dalle frittate ai gnocchi dai primi ai secondi, dai contorni al dolce. Programma completo della manifestazione nel sito www.radicele.it

Fonte: Ufficio Turistico Valbelluna

Estate 2018, viaggio sostenibile attraverso le Alpi per 100 giovani, selezioni entro il 20 maggio

Avete tra 16 e 27 anni, amate la montagna ed il turismo sostenibile? Sappiate che la prossima estate avete la possibilità di visitare i paesi alpini con il progetto “Youth Alpine Interrail”, che offre a 100 giovani un viaggio sostenibile attraverso le Alpi.

A soli 50 Euro, ci sarà infatti la possibilità di visitare otto paesi alpini viaggiando con mezzi di trasporto pubblici ad impatto zero sul clima. Basterà fare domanda entro il 20 maggio 2018 per ottenere lo «Youth Alpine Interrail Pass». I partecipanti selezionati saranno invitati a parlare delle loro avventure sui social media e sulla pagina web del progetto. A fine estate verranno premiati i migliori fotografi e autori. “Youth Alpine Interrail” è un progetto della Consulta dei Giovani della CIPRA e di CIPRA Internazionale, realizzato in collaborazione con Eurail e sostenuto da tutti gli Stati firmatari della Convenzione delle Alpi.

Fonte: Servizio stampa Unimont (Università della Montagna-Università di Milano