• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Con la bella stagione riaprono le “strutture verdi” di Veneto Agricoltura

Giardino vegetazionale Astego

Con il mese  di maggio ha preso il via “Cansiglio Estate”, 20^ edizione della rassegna di attività di animazione in programma fino al prossimo mese di ottobre nella foresta demaniale regionale del Cansiglio, gestita da Veneto Agricoltura. In attesa delle prime fioriture e quindi della riapertura post invernale del Giardino Botanico Alpino, in programma il prossimo 29 maggio, a far da apripista c’è il MUC – Museo dell’Uomo in Cansiglio. I frequentatori del “bosco da reme” della Serenissima possono godere della maestosità della foresta e, appunto, visitare il MUC, per conoscere la storia dell’altopiano e delle sue frequentazioni da parte dell’uomo già dai tempi della Preistoria. Per tutta la stagione sono previste numerose attività rivolte a ragazzi, adulti e famiglie comprendenti laboratori didattici, visite guidate a tema e al museo, escursioni, passeggiate per conoscere i villaggi e la cultura dei Cimbri del Cansiglio (info: 340 0970996 – de.natura2016@gmail.com).

Proseguono, inoltre, le aperture domenicali delle altre strutture “verdi” di Veneto Agricoltura: Bosco Nordio a Sant’Anna di Chioggia (VE), dove i visitatori potranno percorrere liberamente i numerosi sentieri che attraversano la lecceta, ammirare le opere del percorso di LandArt o più semplicemente fare il pic-nic sulle radure (per informazioni: 345 2518596). Molte le attività previste nel corso dell’etatte anche nel Giardino Vegetazionale Astego (per informazioni: https://www.facebook.com/GiardinoVegetazionaleAstego/).

Fonte: Servizio stampa Veneto Agricoltura

Giardino Botanico Alpino e Museo dell’Uomo in Cansiglio aperti anche durante la settimana, in programma visite guidate, escursioni, laboratori per bambini, concerti

La piana, la foresta con i suoi numerosi sentieri segnati, il Giardino Botanico Alpino, il Museo dell’Uomo in Cansiglio (MUC), i tanti luoghi di ristoro presenti nell’area del Cansiglio (BL_TV) si preparano ad accogliere i visitatori e gli appassionati della montagna e della natura in generale. Le strutture, gestite da Veneto Agricoltura, hanno in serbo per i visitatori un sacco di sorprese e per questo resteranno aperti al pubblico, con orari diversificati, non solo nei fine settimana ma anche il mercoledì, giovedì e venerdì.

Oggi, domenica 19 luglio, presso il Giardino, si svolgerà la Festa della Fioritura, con visite guidate sia al mattino che al pomeriggio. La giornata prevede, inoltre, una serie di altre belle iniziative quali una caccia al tesoro per bambini dai 5 ai 10 anni (10:30-17:00), un incontro sui segreti della frutta e della verdura (16:00-17:00), una lezione per riconoscere le piante velenose (16:00-17:00) e infine un concerto con musiche di Vivaldi, Handel e Schumann (17:15-18:00). Domenica 26 luglio, sempre in Giardino Botanico, si terrà “Photomatching”, il tradizionale appuntamento rivolto agli appassionati di fotografia naturalistica. Sono previste, inoltre, due escursioni guidate: la prima alle ore 9:30 (ritrovo presso il MUC in località Pian Osteria) prevede una facile passeggiata che si snoda tra Cornesega e Valmenera alla scoperta di piante e animali selvatici; durerà l’intera giornata e per questo è previsto il pranzo al sacco; costo: 15 euro per gli adulti, 8 euro per i ragazzi (12-18 anni) e gratuita sotto i 12 anni. Informazioni e iscrizioni presso Prealpi Cansiglio Hiking snc: 3701107202 o prealpicansiglio@gmail.com. Al termine dell’escursione è possibile visitare il MUC. Una seconda escursione, comprendente la visita al MUC e ai villaggi cimbri, si svolgerà a partire dalle ore 14.00 con ritrovo dei partecipanti al Museo dell’Uomo in Cansiglio.

Fonte: Servizio stampa Veneto Agricoltura

28 maggio 2017, in Pian del Cansiglio (BL) riprono le visite al Giardino botanico alpino, nell’occasione presentato il volume sugli orti botanici italiani

Destinazione Cansiglio. Questo fine settimana una gita nel “Bosco dei Dogi” è quasi obbligata. Dopo la chiusura invernale, riapre infatti il Giardino botanico alpino “G. Lorenzoni” di Veneto Agricoltura, che ha in gestione la foresta demaniale regionale, quasi 4000 ha a cavallo delle province di Belluno e Treviso.

Eventi in programma domenica 28 maggio: alle ore 10.00 sarà presentato il volume “Orti Botanici eccellenze italiane”, alle ore 15,00 è prevista invece una visita guidata al Giardino. La pubblicazione, un progetto editoriale articolato che presenta un’intera sezione dedicata al Giardino Botanico Alpino di Pian Cansiglio, è ricca di contributi di vari autori ed è stata realizzata dall’Associazione Nazionale Nuove Direzioni, Marina Clauser e Pietro Pavone della Società Botanica Italiana ne sono i curatori, l’editore è Thema Edizioni.

Volume in omaggio ai partecipanti. Dal testo traspare che gli Orti ed i Giardini Botanici sono un’eccellenza italiana in continua trasformazione, un patrimonio storico unico, diversificato e complesso, conosciuto e visitato da specialisti, appassionati di botanica e studenti, ma soprattutto da tanti turisti e curiosi. Il volume fornisce, inoltre, interessanti approfondimenti su queste strutture ricche di storia, cultura e arte, capaci non solo di affascinare ma anche di comunicare l’importanza di piante e fiori; gli Orti ed i Giardini botanici svolgono infatti non solo attività tecniche finalizzate alla tutela di piante rare fuori dall’habitat di provenienza o alla conservazione di semi di specie a rischio d’estinzione, ma offrono interventi formativi per gli studenti, dall’università alla scuole dell’infanzia, senza dimenticare il vasto pubblico. Tutto ciò per far acquisire comportamenti virtuosi nei confronti della natura e per diffondere la consapevolezza che la vita sul nostro Pianeta senza le piante non sarebbe possibile per l’Uomo. Il volume, di cui una copia omaggio verrà consegnata ai partecipanti (fino ad esaurimento delle scorte) è dunque un invito a conoscere e visitare questi luoghi straordinari, preziosissimi, ma anche un appello ai soggetti pubblici e privati a sostenerli, così come sta facendo in Pian Cansiglio Veneto Agricoltura con il Giardino Botanico Alpino “Lorenzoni”.

Fonte: Servizio Stampa Veneto Agricoltura

11 giugno 2016, visita di studio in Cansiglio per giornalisti

Cansiglio faggeta x webVeneto Agricoltura e Argav organizzano per sabato 11 giugno (ore 10,00-18,00) una visita guidata per giornalisti in Cansiglio. Sono disponibili ancora alcuni posti, gli interessati contattino Veneto Agricoltura: renzo.michieletto@venetoagricoltura.org, tel. 049 8293716 – 349 5877454.

Il programma della giornata. Oltre ad una facile escursione nel bosco per capire le specie presenti, alcuni concetti base della selvicoltura naturalistica ed il concetto di multifunzionalità della foresta, si visiteranno il Giardino Botanico Alpino “G. Lorenzoni”, inaugurato nel 1972, di straordinaria importanza per la biodiversità dell’area, il Museo Regionale dell’Uomo “A.Vieceli”, che  espone la storia della presenza umana in Cansiglio a partire dalla Preistoria ed il villaggio cimbro.