• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

12 e 19 maggio 2010: 
il Gal Adige presenta al pubblico i bandi per la Formazione e il Turismo rurale

Alberto Faccioli (presidente Gal Adige) e Stefano Fracasso (direttoe Gal Adige)

Oggi, giovedì 12 maggio alle ore 21 presso l’Ostello Canalbianco di Arquà Polesine, si terrà un incontro pubblico organizzato dal GAL Adige per presentare il PSL e, in particolare, per illustrare i contenuti dei tre bandi appena pubblicati,  relativi alla Misura 311 Azione 1- Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali, Misura 311 Azione 2 – Sviluppo dell’ospitalità agrituristica, Misura 331 Azione 1 – Interventi a carattere collettivo di formazione/informazione, educazione ambientale e sul territorio.

Investimenti sul territorio per oltre 2 milioni di euro. Nel corso dell’incontro, che verrà riproposto mercoledì 19 maggio alle ore 21, a Lendinara (Ro), presso la sala consiliare del Comune, e che è rivolto a tutti gli enti, istituzioni e operatori territoriali, verranno illustrati i contenuti, le modalità di accesso, i requisiti richiesti, le modalità di erogazione del contributo, dei suddetti bandi e più in generale sulle altre azioni del PSL. Saranno presenti all’incontro, oltre al presidente del GAL Adige Alberto Faccioli e al direttore Stefano Fracasso, anche Avepa, struttura a cui andranno presentate le domande di contributo. Complessivamente sono stati messi a bando 1.120.000 euro di contributo, che attiveranno nel territorio dei 17 Comuni del GAL Adige investimenti e attività per oltre 2.000.000 euro.

Azioni di sviluppo territoriale. Il Gal Adige di recente costituzione (2008) con ventiquattro soci opera nei  comuni posti tra il Canal Bianco e l’Adige; con il PSL “Percorsi rurali tra centuriazioni, ville, abbazie e santuari “sviluppo degli itinerari rurali nelle terre dell’Adigetto”, sono previste iniziative per oltre 14 milioni di euro di investimenti. I Gruppi di Azione Locale sono dei partenariati pubblici-privati che si sono costituiti grazie alle politiche sullo sviluppo delle zone rurali che l’Unione Europea sta portando avanti dagli anni ’90, attraverso le Iniziative Comunitarie LEADER (acronimo di “Liaisons Entre Actions de Developpement de l’Economie Rurale”).

(fonte Gal Polesine Adige)