• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

  • Annunci

Ehi ragazzi, a Milies (Tv), da Romolet, si dice “osteria” ma si legge “ristorante”

(di Fabrizio Stelluto, presidente Argav) Ehi ragazzi, stavolta il consiglio è per l’osteria Romolet, a Milies, borgata prealpina del comune di Segusino, in provincia di Treviso. Si mangia bene (si dice “osteria”, ma si legge “ristorante”) e soprattutto è un locale che valorizza i prodotti del territorio. Ecco allora proporre piatti di stagione: ora formaggi di malga e di capra, insaccati, cappucci, patate, fagioli, mais sponcio, noci…tutto con l’indicazione del produttore “a km. 0”. Finalmente, quindi, un ristoratore, che ha capito che promuovendo il territorio, promuove anche se stesso (pare impossibile, ma non è facile a trovarsi). L’ambiente è caldo e sa di montagna; il camino centrale ne fa una via di mezzo tra uno chalet ed un cason di valle. Dimenticavo: prezzi giusti.

Annunci