• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Spezie, profumi e sapori, “l’oro” di Pigafetta in mostra a Vicenza alla Biblioteca La Vigna dal 18 gennaio al 14 febbraio 2020

In occasione delle celebrazioni dei 500 anni dal viaggio di Antonio Pigafetta, nato a Vicenza tra il 1480 e il 1491, storiografo dell’impresa di Magellano, sabato 18 gennaio 2020 ci sarà una giornata vicentina dedicata al tema delle spezie, e sarà aperta dalla Biblioteca Internazionale “La Vigna”.

Primo a descrivere alcune spezie orientali. Le navi della spedizione di Magellano, partite da Siviglia nel 1519, giunsero dopo mille peripezie alle Molucche, isole dove crescono le spezie orientali. Pigafetta, nella sua straordinaria Relazione del viaggio, riferisce in diversi passaggi le sue osservazioni su queste piante delle quali nessuno, prima di lui, aveva descritto l’aspetto. Chiodi di garofano, noci moscate, zenzero e altri aromi erano ricercati in Europa per la cucina di quanti se ne potevano permettere l’acquisto. Proprio alla botanica e agli usi gastronomici delle spezie citate dal nobile vicentino è dedicata un’interessante mostra allestita a “La Vigna”, con esposizioni di libri antichi, illustrazioni botaniche e ricette.

Ingresso libero. La mostra sarà inaugurata alle ore 10.00 del 18 gennaio a Palazzo Brusarosco Zaccaria, sede della Biblioteca, in Contra’ Porta S. Croce, 3 – Vicenza. Dopo i saluti iniziali del presidente della Biblioteca Remo Pedon e del vicepresidente Giustino Mezzalira, interverranno Francesco Mezzalira, naturalista, sul tema della mostra “Pigafetta alla scoperta delle spezie”, mentre il loro impiego sarà oggetto di un intervento di Danilo Gasparini, docente di Storia dell’agricoltura e dell’alimentazione. La mostra sarà visitabile fino al 14 febbraio 2020 negli orari di apertura della Biblioteca (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30).

Fonte: Biblioteca La Vigna