• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

San Michele – Stati Uniti: firmata intesa per le analisi dei vini

E’ stato sottoscritto a San Michele all’Adige, il memorandum d’intesa tra l’Istituto Agrario e il TTB “Alcohol & Tobacco Tax and Trade Bureau”, l’agenzia federale americana per l’alcool e il tabacco preposta ad effettuare controlli qualitativi e fiscali sui prodotti alimentari ed enologici importati negli Stati Uniti.

Un metodo unico per l’analisi dei residui degli antiparassitari nei vini. La convenzione formalizza un rapporto di dialogo e confronto che prosegue da diversi mesi in alcuni settori di reciproco interesse, vale a dire enologia, viticoltura, chimica analitica e chimica vegetale. Con questo accordo i due enti si scambieranno informazioni al fine di armonizzare i metodi utilizzati per l’analisi dei residui degli antiparassitari nei vini e, più in generale, per lo sviluppo di metodologie analitiche per la caratterizzazione varietale dei vini. La convenzione è stata firmata dal direttore generale dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, Alessandro Dini, e dal direttore dell’American Alcohol & Tobacco Commission, William Foster. Presenti alla sottoscrizione anche il colonnello della Guardia di Finanza dell’Ambasciata italiana a Washington, Carlo Villanacci ed il responsabile tecnico della commissione, Jeff Ammon.

(fonte Istituto Agrario di San Michele all’Adige)