• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Ehi ragazzi! A Fregona (TV) trovate la semplice bontà dell’Osteria La Valassa

la grigliata all’Osteria La Valassa

(foto e testo di Maurizio Drago, consigliere Argav) Presentiamo oggi una di quelle osterie-trattorie tipiche delle colline e montagne trevigiane dove fermarsi per una sosta ristoratrice, l’Osteria La Valassa.

La si trova lungo la strada che dalla Piana del Cansiglio porta alla Crosetta, a poco più di mille metri di altitudine, immersa nel bosco, in via Cansiglio 165 a Fregona, comune di poco meno di 3 mila abitanti, chiamato anche la Porta del Cansiglio. A Fregona c’è una Pro Loco attiva presieduta da Francesca Bertolin che sa valorizzare  il territorio a partire da Villa Trojer Salvador, che ha di recente ospitato la Mostra del Torchiato di Fregona (ottimo passito, se ne producono solo 20 mila bottiglie all’anno) e dei vini della Docg Colli di Conegliano; ci sono le Grotte del Caglieron e un caseificio.

Andrea e Natasha

Ma entriamo nell’Osteria, ambiente raccolto ed accogliente gestito da Natasha Bottega e Andrea Piccolo. I piatti sono quelli tradizionali che si possono trovare nelle montagne trevigiane.  I taglieri di salumi e formaggi del posto, ma anche gli gnocchi, le tagliatelle di pasta fresca e le zuppe. Come pure la selvaggina e la carne e  il formaggio alla brace, cotti a vista nel braciere che Andrea sapientemente sa gestire.  Ottimi anche i ravioli “ai due grani”, il piatto forte,  ravioli fatti a mano con all’interno il formaggio di Grotta del Caglieron del vicino caseificio. Il vino?  Quello normale, di casa, nella tradizione della semplicità e autenticità di una osteria-trattoria. E i prezzi? Li abbiamo certificati: sono ottimi!

i ravioli ai due grani dell’Osteria La Valassa

Natasha e Andrea nel loro depliant scrivono: “Nel mezzo del cammin della salita mi ritrovai in una foresta di faggi che la dritta via era smarrita… ma qui vi trovai… Osteria La Valassa”… Frase “rubata” al padre della letteratura italiana, ma che ben si confà in questo contesto….  ci si puo’ “perdere” nelle strade del Cansiglio e dei Cimbri, entrare nella Valassa, sedersi e godersi uno o più buoni piatti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: