• Informativa per i lettori

    Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Policy nel menu
  • Post più letti

  • Archivio articoli

Salvaguardia delle barene, giovedì 22 giugno 2017 a Venezia la conferenza finale del progetto europeo Life Vimine

© Concorso fotografico “Le stagioni della Laguna – paesaggio, flora e fauna” – 2007

Giovedì 22 giugno 2017, all‘Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti (Palazzo Cavalli Franchetti, campo Santo Stefano 2847) a Venezia, saranno presentati i risultati del progetto europeo LIFE VIMINE, che si propone di definire ed applicare un nuovo tipo di approccio integrato alla gestione del territorio, basato sulla protezione dall’erosione delle barene e paludi più interne della Laguna di Venezia. Questi habitat unici, appartenenti alla rete ecologica Natura 2000 a protezione della biodiversità in Europa, rischiano di scomparire a causa di processi naturali e, principalmente, impatti umani di varia natura.

I cardini dell’approccio integrato sono: ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale-paesaggistico per la prevenzione dell’erosione delle barene; monitoraggio e manutenzione ordinari e continuativi del territorio lagunare; partecipazione attiva di comunità locali (ad es. pescatori) e portatori d’interesse; valutazione dei benefici socio-economici della conservazione delle barene.

Programma. Al mattino saranno illustrati e discussi i risultati del progetto, mentre la sessione pomeridiana dal titolo “Dove va la gestione della laguna: un approccio più integrato è possibile?” verterà sulle idee e direzioni per una gestione futura della laguna. Il progetto è coordinato dal gruppo LASA dell’Università di Padova e vede, fra i partner, anche il comune di Venezia, il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche (ex MAV) e il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive. La partecipazione al convegno è gratuita ma, considerato il numero limitato di posti, è richiesta la prenotazione al seguente link

Fonte: Comune di Venezia, Direzione Sviluppo del Territorio e Città Sostenibile, Settore Tutela e Benessere Ambientale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: